Faccio il Testimonial…ma ho pagato io!

Gia’ in un precedente articolo avevo manifestato le mie perplessita’ sui clienti che procacciano bambini tramite Facebook e genitori che propongono i bambini direttamente, la situazione e’ piu’ amara di quello che pensavo !!!

Ricevo sempre la solita domanda, ma iscriversi alle agenzie ha un costo?

Poi vengo a scoprire che le stesse persone che contestano le cifre che le agenzie chiedono come contributo per server, spese o varie PAGANO PER FAR PARTECIPARE I PROPRI FIGLI A DEI SERVIZI FOTOGRAFICI CHE LE AZIENDE PROBABILMENTE UTILIZZERANNO PER VENDERE I LORO PRODOTTI, quando invece essendo testimonial di un prodotto commerciale dovrebbero essere loro a percepire un compenso.

Le agenzie servono proprio a questo PROCACCIARE LAVORO e guadagnare dalle commissioni, le cifre che vengono chieste in fase di inserimento sono forfait a copertura dei costi vivi che l’agenzia sostiene per la promozione di vostro figlio, certo parliamo di quelle agenzie che hanno costi contenuti.

Oggi ho saputo che siamo arrivati al punto che qualcuno (NON AGENZIE) si fa PAGARE dai genitori per produrre dei cataloghi commerciali, dicendo che le foto con i vestiti di quella marca saranno proposti al cliente e se piaceranno il bambino o la bambina avranno la possibilita’ di essere inseriti nel catalogo di quel marchio, tutto cio’ sempre tramite Facebook.

Allora mettetevi bene in testa una cosa:

Sono i MARCHI MODA,LE AZIENDE, LE PRODUZIONI che devono pagare anche poco, anche con dei vestiti, anche con un simbolico rimborso spese, non siete voi genitori che dovete pagare per avere la soddisfazione di vedere il vostro bimbo su un catalogo.

Non dovete aspettarvi neanche guadagni da favola o rimborsi spese viaggio che ormai non paga piu’ quasi nessun marchio o produzione, ma

MAI PAGARE VOI PER FARE  DA TESTIMONIAL.

Quando i clienti si rivolgono alle agenzie chi viene scelto viene pagato.

In fondo non sono tutti idonei ad essere dei modelli , non sono tutti in taglia, non hanno tutti le caratteristiche che cercano  i clienti e non e’che baipassando i normali canali riceverete soddisfazioni perche’ la soddisfazione sta proprio nell’essere scelti per le peculiarità’ di vostro figlio… e poi se questo non avviene deve andare bene lo stesso magari vostro figlio sara’ EINSTAIN e voi troppo presi da tutto cio’ rischiate di non accorgervene.

Confido nel vostro discernimento, dovete sempre ricordarvi che il catalogo e’ un prodotto commerciale che le aziende utilizzano per vendere propri prodotti e fare business, chiunque presti la propria immagine per un prodotto commerciale deve essere remunerato non dovete pagare voi!

e aggiungerei che neanche il GRATIS va bene ad eccezione di sporadici casi per beneficenza

meditate gente, meditate.Schermata 2016-11-24 alle 18.42.09.png

Un pensiero su “Faccio il Testimonial…ma ho pagato io!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...